Sei qui: Home Galleria degli eventi

La cucina a Botrugno tra passato e futuro

PDF  Stampa  E-mail 

libro-dal-titolo-la-cucina-a-botrugno

 

 

Ingrandisci

 

 

La cucina a Botrugno tra passato e futuro

Anno 2008

Il presente volume viene pubblicato con il patrocinio e il contributo del Comune di Botrugno: 1958-2008 Cinquant'anni in... Comune

Realizzazione a cura di: Istituto Comprensivo di Botrugno nell'ambito del "Programma Operativo Nazionale La scuola per lo sviluppo - Anno 2002"

Il percorso è stato coordinato da:
Docenti tutor: Prof. Luisa Valente, Prof. Melina Borgia, Prof. Daniela Antonaci, Prof. Bruno Nicolardi.
Esperti esterni: Dott. Vanni Spagnolo, Prof. Ada Micolano, Sig.ra Angela Galati

Gli alunni della classe 3 A della Scuola Media: Biasco Sara, De Mitri Lisa, De Mitri Tiziana, De Ronzo Raffaele, Fedele Giuseppe, Greco Andrea, Leo Luciano, Longo Luca, Maggio Antonella, Manzo Barbara, Mitruccio Marco, Negro Daniele, Negro Fulvio, Ragusa Federica, Romano Matteo, Siciliano Francesco, Stefanelli Marcello, Stefanelli Miriam.

Editore: Congedo Editore - Galatina

Premessa:

"(..) Questo volume è molto più di una raccolta di ricette, è l'essenza della gastronomia del buon tempo che fu, e racchiude proprio quelle abitudini tramandate da generazione in generazione per riscoprire il piacere di stare insieme, tutti riuniti attorno a un tavolo, con parenti e amici, e per ritrovare anche sapori e profumi della propria infanzia. E' così che la buona cucina di una volta è diventata per noi un valore da trasmettere ai nostri figli, ai nostri nipoti, un bene prezioso da custodire con cura. (..)"

Breve stralcio:

"Scapece di pupiddhi piccinni"
"Curiosità: Lo scapece era uno dei cibi tipici delle sagre locali. Il colore giallo era dovuto allo zafferano, pianta che anticamente veniva coltivata nel territorio di Botrugno. Proprio questa tinta così intensa esaltava le proprietà organolettiche di questa pietanza. Veniva e viene conservatain grossi tini di rovere. (..)"