Sei qui: Home

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

PDF  Stampa  E-mail 

CHIUDI Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Informazioni

Ufficio competente: Anagrafe

Responsabile del servizio: Leucci Mauro

Responsabile del procedimento: Nocita Antonio

Tempi: immediato

Costo: Per le dichiarazioni sostitutive di atto notorio rivolte ai privati è necessario pagare l'imposta di bollo per l'autentica della firma, pari a euro 16,00 oltre a euro 0,55 per i diritti di segreteria.

Informazioni sul Servizio

La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà è una dichiarazione con la quale l'interessato può comprovare stati, qualità personali o fatti che siano di sua diretta conoscenza e che non sono autocertificabili.
La dichiarazione può riguardare anche stati, qualità personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza purchè resa nell'interesse proprio del dichiarante.
Può essere usata per:
  • Attestare che la copia di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione è CONFORME ALL'ORIGINALE;
  • Dichiarare STATI (essere proprietario di un immobile, essere erede di una certa persona...), FATTI (avere subito danni a causa di una calamità naturale o aver condonato un certo abuso edilizio...), QUALITA' PERSONALI (essere titolare d'impresa; non essere soggetto all'imposta sui redditi..) conosciuti direttamente dal cittadino e riferiti a se stesso o ad altri soggetti.

Le dichiarazioni sostitutive hanno la stessa validità temporale degli atti che sostituiscono.
Le dichiarazioni rivolte alle amministrazioni e ai gestori di servizi pubblici non sono soggette all'autenticazione della firma (basta firmarle davanti al dipendente o inviarle insieme alla fotocopia di un documento di identità valido).
La firma delle dichiarazioni sostitutive di atto notorio rivolte ai privati va invece autenticata con conseguente pagamento dell'imposta di bollo.

Il cittadino si assume la responsabilità di quanto dichiara e ne risponde penalmente in caso di dichiarazione falsa o mendace.
Se dal controllo effettuato dall'Amministrazione Pubblica emerge che il contenuto delle dichiarazione non è veritiero, il dichiarante decade dai benefici eventualmente ottenuti sulla base della dichiarazione falsa.

Come accedere al servizio

Le dichiarazioni vanno presentate in carta semplice, compilando i moduli scaricabili o quelli disponibili negli uffici comunali o scrivendo su carta libera ed indicando chiaramente che si tratta di dichiarazione sostitutiva di notorietà (ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 445 del 28.12.2000).

La dichiarazione deve essere firmata dall'interessato.

La dichiarazione sostitutiva di atto notorio può essere presentata:
  • di persona;
  • per lettera o fax (allegando la fotocopia del documento d'identità della persona che l'ha firmata);
  • se una persona non è in grado di rendere una dichiarazione per motivi di salute, può farlo un parente prossimo (il coniuge, i figli o altri parenti fino al terzo grado). In questo caso la dichiarazione va resa davanti al pubblico ufficiale, indicando l'impedimento temporaneo per ragioni di salute. Il pubblico ufficiale deve accertarsi dell'identità della persona che ha fatto la dichiarazione. In tal caso pagare l'imposta di bollo per l'autentica della firma.

Normativa di riferimento

  • D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000. "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamenti in materia di documentazione amministrativa." G.U. 42 del 20 Febbraio 2000.

Modulistica da scaricare

CHIUDI Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà